MTC E GRANDI CANALI

Pubblicato da Damiano Checchin il

mtc e grandi canali

Continuiamo a descrivere i meridiani con l’articolo MTC e grandi canali, affrontando il meridiano della vescica, il meridiano dei reni, il meridiano del pericardio e quello del triplice riscaldatore.

IL MERIDIANO DELLA VESCICA (TAY YANG)

mtc e grandi canali

È considerato un meridiano “sensibile alla sollecitazione psicologica” poiché risponde alle situazioni legate allo stress e all’ansia.

Il meridiano della vescica si origina nell’angolo interno dell’occhio, per estendersi lungo la fronte, terminando all’apice della testa. Da questo punto si divide un piccolo canale che prosegue dentro il cervello.

Il canale principale, incrociando l’occipite, va a dividersi nella zona della nuca, correndo da una parte verso la base della nuca e lungo la colonna vertebrale.

Arrivato all’ombelico, il canale si divide nuovamente raggiungendo reni e vescica da una parte e, dall’altra, risalendo verso la scapola e quindi nella colonna vertebrale, in modo parallelo al canale gemello descritto in precedenza. I due canali s’incontrano nelle natiche, percorrendo posteriormente la coscia e il ginocchio, ritrovandosi.

Il meridiano, riunitosi, corre attraverso il polpaccio, dietro il malleolo, lungo il lato esterno del piede incontrandosi, sul lato esterno della punta del quinto dito del piede, con il meridiano dei reni.

L’apice di attività del meridiano della vescica è tra le ore tre e le ore cinque del pomeriggio, mentre il suo minimo è tra le ore tre e le ore cinque del mattino.

SINTOMI FREQUENTI ASSOCIATI AL MERIDIANO DELLA VESCICA

I disturbi caratterizzati dallo scompenso del meridiano della vescica sono i problemi metabolici, le emorroidi, l’incontinenza, forte mal di testa, i problemi reumatici e il dolore alle scapole.

TRATTAMENTI SPECIFICI

Raccogliere bambù”: trattamento che agisce sugli occhi, sul naso e sulla faringe.

Colonna del cielo”: trattamento per sbloccare i canali in caso di mal di testa, nuca spalle e schiena attraverso la tecnica di “dispersione del vento”.

Punto shu della vescica”: trattamento per i disturbi delle vie urinarie e per i problemi alla colonna vertebrale.

MERIDIANO DEI RENI (SHAO YIN)

mtc e grandi canali

Per la Medicina Tradizionale Cinese, i reni sono la sede della vitalità dove si accumula il jing.

Sul meridiano dei reni, oltre a trattare i disturbi dei reni e della vescica, s’influisce sull’intero metabolismo del corpo umano.

Con “mtc e grandi canali” continueremo a descrivere questi importanti condotti energetici.

Il meridiano dei reni si origina sul lato inferiore del quinto dito del piede, percorrendo la pianta e il collo del piede, scansando il malleolo interno, per proseguire nello stinco fino alla parte posteriore del ginocchio.

Arrivato al ginocchio, esso sale verso la coscia, raggiungendo dall’interno il ventre.

Dai reni prosegue la sua corsa nella vescica, per risalire in superficie all’altezza del pube, continuando verso addome e petto.

Nel pube si origina una ramificazione che passa attraverso il fegato, il diaframma, il lobo polmonare, la gola fino a giungere alla radice della lingua.

Un minuscolo canale, rimasto nel polmone, raggiunge il cuore, unendosi nel petto, con il meridiano del pericardio (circolo della sessualità).

L’apice di attività del meridiano dei reni è tra le ore cinque e le ore sette del pomeriggio, mentre il suo minimo è tra le ore cinque e le ore sette del mattino.

SINTOMI FREQUENTI ASSOCIATI AL MERIDIANO DEI RENI

I disturbi caratterizzati dallo scompenso del meridiano dei reni sono le mani e i piedi freddi, la depressione, la svogliatezza, i problemi circolatori, la diarrea, l’inappetenza, il colorito pallido, la sonnolenza, la vista offuscata e la lingua secca.

TRATTAMENTI SPECIFICI

La fonte zampillante”: trattamento per rafforzare il Qi dei reni attraverso l’azione sulla pianta dei piedi.

Grande torrente”: trattamento di regolazione energetica dei reni, efficace per mal di gola, mal di denti, insonnia e mal di schiena.

Grande ed eminente”: metodo efficace per le affezioni dell’apparato urogenitale.

MERIDIANO DEL PERICARDIO (JUE YIN)

mtc e grandi canali

L’articolo “MTC e grandi canali” affronta ora lo Jue Yin.

Il meridiano del pericardio viene anche detto meridiano del circolo della sessualità poiché, i suoi punti di pressione, influiscono sugli ormoni e sul funzionamento delle ghiandole endocrine.

Il desiderio e il piacere si originano proprio da questo canale energetico.

Il meridiano del pericardio si origina nel pericardio, attraverso una ramificazione del canale, attraversando il diaframma per unirsi alle tre parti del triplice riscaldatore.

Un secondo canale raggiunge il torace e, attraverso il lato esterno, arriva alla superficie corporea. Da questa posizione genera una curva attorno all’ascella, correndo lungo l’omero, internamente. Attraversa l’avambraccio, il palmo della mano, terminando la sua corsa sulla punta del dito medio.

Sul palmo della mano si divide un piccolo ramo che si unifica con il meridiano del triplice riscaldatore, sulla punta dell’anulare.

L’apice di attività del meridiano del pericardio è tra le ore sette e le ore nove della sera, mentre il suo minimo è tra le ore sette e le ore nove del mattino.

SINTOMI FREQUENTI ASSOCIATI AL MERIDIANO DEL PERICARDIO

I disturbi caratterizzati dallo scompenso del meridiano del pericardio sono nervosismo, ansia, nevrosi, palpitazioni e dolori al cuore.

TRATTAMENTI SPECIFICI

Stagno celeste”: trattamento per eliminare la sensazione di pressione al petto.

Il passaggio interno”: trattamento per i problemi gastrici e la nausea associata al vomito.

Palazzo della fatica”: la stimolazione di questo nodo energetico riporta uno stato di vitalità e di gioia, infondendo desiderio e piacere. Può essere utile nei disturbi gastrointestinali.

MERIDIANO DEL TRIPLICE RISCALDATORE (SHAO YANG)

mtc e grandi canali

“Mtc e grandi canali” descrive la peculiarità di questo meridiano che non si collega a nessun organo poiché, il triplice riscaldatore, non ha alcuna corrispondenza con gli organi fisici.

Il meridiano influisce su tutti gli organi attraverso “la via maestra del Qi originario”.

Il meridiano del triplice riscaldatore inizia sul lato esterno dell’anulare. Arriva al dorso della mano e, attraverso il polso, giunge all’avambraccio.

Tramite il gomito, percorre il lato posteriore dell’omero, dirigendosi verso la spalla. Sotto la clavicola il meridiano si divide: il primo canale penetra all’interno del corpo, dirigendosi sul pericardio e il diaframma per riunirsi con il riscaldatore superiore, mediano e anteriore.

Il secondo canale prosegue sulla superficie raggiungendo il collo, il bordo superiore dell’orecchio e voltando all’interno del corpo, intorno alla metà del viso.

Una piccola diramazione, partendo da dietro l’orecchio e attraversandolo, sale al margine del sopracciglio, collegandosi con il meridiano della cistifellea.

L’apice di attività del meridiano del triplice riscaldatore è tra le ore nove e le ore undici della sera, mentre il suo minimo e tra le ore nove e le ore undici del mattino.

SINTOMI FREQUENTI ASSOCIATI AL MERIDIANO DEL TRIPLICE RISCALDATORE

I disturbi caratterizzati dallo scompenso del meridiano del triplice riscaldatore sono la pesantezza di stomaco, i crampi addominali, i problemi digestivi, la debolezza uditiva, la sordità, i problemi delle vie aeree e i disturbi oculari.

TRATTAMENTI SPECIFICI

“Il passaggio esterno”: trattamento per alleviare il mal di testa, il dolore cervicale, il mal d’orecchi e i disturbi a spalle e braccia.

“La tenda nel vento”: trattamento per le orecchie.

“La porta dell’orecchio”: trattamento per i disturbi all’articolazione della mandibola, alle orecchie, al viso e ai denti.

CONCLUSIONI

Nell’articolo MTC e grandi canali abbiamo descritto la funzione di altri quattro meridiani che si concluderanno con il prossimo e ultimo articolo.

Ricordiamo che, per la medicina occidentale, pericardio e il triplice riscaldatore, non sono organi (tra l’altro il triplice riscaldatore non esiste) mentre, nella Medicina Tradizionale Cinese, svolgono un ruolo essenziale per la corretta funzione della nostra macchina biologica.

Il triplice riscaldatore, tra i suoi compiti, ha quello di regolare la distribuzione dei liquidi e del calore nel corpo mentre, il pericardio, protegge la mente dall’ansia, dallo stress e dai traumi di natura psicologica.

(MTC e grandi canali continua nel prossimo articolo con il meridiano della cistifellea e quello del fegato, per concludere con i due meridiani straordinari).


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *